Bene la Candelo 2.0 dei rifiuti, ma i composter per avere lo sconto ci saranno per tutti???

rifiuti 2Oggi, sabato 27 settembre 2014, a Candelo si tiene “Giornata del riuso” in cui i candelesi posso portare in piazzale i propri rifiuti ingombranti (mobili, TV, attrezzi vari etc…) che non servono più e cederli ad altri concittadini e noi diciamo bene la Candelo rifiuti 2.0, perché dobbiamo necessariamente portare la raccolta differenziata a livelli più alti e in linea con il resto di molti altri paesi europei.

E già durante il consiglio comunale di approvazione del bilancio 2014 abbiamo espresso la nostra soddisfazione in merito alla decisione della Giunta di avviare la raccolta dell’organico casa per casa, che finalmente prende il via, sperando anche di poter arrivare, quanto prima, alla raccolta puntuale affinché i cittadini paghino in base a quanto prodotto effettivamente e potendo pagare un giusto costo della la tassa rifiuti, tutt altro che leggera per le tasche dei candelesi.
 
Vogliamo però soffermare la nostra attenzione sull’idea di introdurre un sconto a chi utilizza il composter. Non siamo contrari a questa idea, che va nella direzione di aumentare la differenziata e di riutilizzo della parte organica, ma bisogna far sì che questa proposta non sia solamente “uno spechietto per le allodole”, ovvero al momento abbiamo circa 300 utenti possessori del composter in corso di mappatura da parte di SEAB che potenzialmente potranno usufruire dello sconto, però se tutti o quasti tutti i candelesi facessero richiesta di un composter per pagare meno la bolletta rifiuti, ma il Comune sarebbe in grado di garantire la copertura? A nostro parere no, perché a bilancio non ci sono i soldi per acquistare un così considerevole numero di contenitori e quindi? Quindi ci potremmo trovare con una buona idea lanciata ma non pienamente attuabile e per di più andremmo a ingrossare il numero di persone che attendono di fare  il compostaggio, visto che questa amministrazione nel lontano 2007 lanciò una campagna in collaborazione con COSRAB per favorire il compostaggio domestico raccogliendo più di 800 richieste e solamente un 20% scarso di cittadini è stato accontentato.
Ci auguriamo non accada quanto prospettiamo, perché con la bolletta sui rifiuti, soprattutto in questo momento, non è bello scherzare, piuttosto facciamo partire quelle iniziative che si è in grado di garantire senza creare speranze inutili.
 
I consigliere del gruppo Candelo Città Possibile
 
Renzo Belossi
 
Erika Vallera
 
Marco Vitale
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...