#cambiaviabilitàCandelo News dall’incontro di venerdì 13 confronto, confusione e cambi in vista

image

Come vi abbiamo promesso negli scorsi giorni vi aggiorniamo sull’incontro che si è tenuto venerdì  13 febbraio tra  noi, la Giunta comunale e l’ altro gruppo di minoranza sul tema della viabilità.
La riunione ha portato qualche bella novità che é giusto condividere con i candelesi, senza tenerla nelle segrete stanze.
Finalmente dopo le nostre insistenti richieste, le nostre due interpellanze, di cui una ancora da discutere e per cui non rinunciamo ad avere le risposte alle domande richieste, si è parlato della viabilita nel suo complesso e con una bozza di possibile piano del traffico.
Ci sono stati esposti anche i dati sui flussi di traffico per quanto attiene le Vie Cerventi, Debais ( che vede un aumento sensibile di auto) e Matteotti; purtroppo riteniamo che i dati esposti siano parziali, visto che si riferiscoo ad una sola settimana ed quindi indispensabile, a nostro parere, proseguire con le rilevazioni per poter monitorare le Vie per almeno due settimane consecutive.
Infine su Via Mazzini abbiamo ribadito la nostra totale contrarietà all’istituzione del senso unico rafforzata dal fatto che la Giunta non è in grado di dare una spiegazione plausibile a tale scelta anche alla luce della possibilità che il problema paventato del cedimento della fognatua sarà risolto a breve con l’intervento di CORDAR come ha detto lo stesso Sindaco; pertanto attendiamo i dati anche di questa Via e le decisioni del Sindaco e dell’Assessore alla Viabilità in merito,

decisioni che come ci hanno riferito arriveranno a fine di febbraio, sperando che comprendano quanto sbagliata sia stata tale decisione, seppur sperimentale, ma non concertata con i candelesi e i commercianti, commercio quest’ultimo che a parole viene esaltato ma, nei fatti, penalizzato.
Siamo stati, sin da settembre 2014, disponibili  confrontarci e a dialogare sul tema viabilità, perché il problema non è solo di una parte amministrativa ma di tutti, ma quello che non ha funzionato e il metodo impositivo, senza concertazione con i cittadini e i commercianti, con obiettivi vaghi e confusi che talvolta, vedi via Mazzini, erano solo un’imputatura e una promessa di campagna elettorale, nei fatti mal riuscita.
Alla prossima puntata

Il gruppo consiliare Candelo Citta Possibile

PIÚ BUON-SENSO SULLA VIABILITÁ

image

Apprendiamo dai giornali locali che il Sindaco ha reso noto l’incontro “tecnico” che si terrá venerdî 13 febbraio tra la Giunta e le minoranze , tra cui Candelo Cittá Possibile, per discutere di viabilitá e dei dati che sono stati raccolti in merito.
Ovviamente noi andremo all’incontro ma la nostra posizione di contrarietá sul senso unico in Via Mazzini NON CAMBIA e rimane il disappunto sul metodo impositivo con cui sono stati tolti i parcheggi in Via Debais.
Per noi non ha senso quel cambio di circolazione su Via Mazzini,tanto piú che ammazza il commercio,aumenta il traffico e peggiora la qualitá dell’aria, senza dimenticare che la scelta di istituire il senso unico pare essere una promessa di campagna elettorale mal riuscita, visto che si prospettarono parcheggi in piú sulla Via che peró all’atto pratico non ci sono.
Ben venga l’incontro oggi,ma sarebbe stato meglio trovarsi prima e analizzare tutta la situazione,sia del numero di auto che della qualitá dell’aria, per costruire un piano urbano della viabilitá ragionato,discusso e concertato,in primis con i candelesi.
Forse oggi ci troveremmo di fronte a meno proteste (legittime) da parte dei candelesi e il Sindaco eviterebbe di gettare fumo negli occhi,dicendo che è tutto a posto e che incontra le minoranze, incontro che avverá a cose fatte anchr per mettere una pezza alla rivoluzione della viabilitá che fa acqua da tutte le parti.

Candelo, 10 febbraio 2015

Per il gruppo consiliare Candelo Cittá Possibile

I consiglieri comunali
Renzo Belossi
Erika Vallera
Silvia Girardi