#casadiriposo Il Sindaco non crei polveroni e non dimentichi la sua posizione favorevole alla vendita

image

CandeloCittàPossibile non può esimersi dal rispondere alle dichiarazioni del Sindaco di Candelo, comparse su newsbiella, in merito alla delibera riguardante la Casa di Riposo e la società Baraggia S.r.l. Si afferma che preferiremmo consegnare la casa di riposo in mano a dei privati: nulla di più falso.
L’astensione del gruppo consiliare guidato da Renzo Belossi non è dovuta certo perché contrari a mantenere pubblica la struttura. Innanzitutto la delibera approvata ieri in consiglio non riguarda soltanto la casa di riposo, ma comprende una ricognizione di tutte le altre Società partecipate dal nostro Comune.
Nel dettaglio la delibera prevede sì che la casa di riposo rimanga pubblica, con la possibilità di vendita del 40% delle quote societarie entro il 31/12/2016 ad altri enti pubblici, tuttavia prevede anche la possibilità di cessione, sempre del 40% delle quote, a PRIVATI a partire dal 31/12/2017. Ci siamo astenuti per questo motivo e perché non ci convince l’aver inserito la possibilità di cedere le quote possedute in ATAP prima di sapere quel che accadrà alla Provincia di Biella che detiene insieme alla Provincia di Vercelli la maggioranza, visto che questa azienda pubblica è una realtà solida del territorio al servizio dei biellesi e dei candelesi.
Non accettiamo alcuna lezione in merito alla Casa di RIposo, visto l’impegno di Renzo Belossi insieme agli allora consiglieri Ermes Milanesio e Marco Vitale per difenderla, che portò alla raccolta di oltre 500 firme di candelesi che chiedevano di non vendere.
Sul tema il Sindaco Biollino deve essere cauta, poiché ha capito tardi l’importanza di mantenere pubblica la Società: sino all’anno scorso, da vicesindaco nella giunta Chilà, era ampiamente favorevole alla vendita. Basta poco ai cittadini per ricordare che nella scorsa legislatura Biollino ha votato tutte le delibere di Giunta e Consiglio che prevedevano la vendita totale ai privati, e ancora meno serve per scoprire che l’impostazione non è ancora cambiata, se non di facciata e per proclami. Ci vuole molto di più per garantire che la RSA Baraggia resti pubblica.
Il Sindaco non dovrebbe rilasciare certe dichiarazioni non esaustive e incomplete sull’argomento. In questo modo non solo diffama l’opposizione, con cui in consiglio afferma sempre di voler instaurare un dialogo costruttivo, ma prende in giro tutti i cittadini che l’hanno votata alle scorse amministrative.
I nostri elettori invece possono stare tranquilli: il gruppo CandeloCittàPossibile continuerà a vigilare sull’operato dell’attuale giunta, astenendosi o votando contro tutte le proposte che riterremo mancanti o completamente errate e presentando interrogazioni e proposte di modifica come nel caso recente della viabilità.”
Il gruppo consiliare  “Candelo Città Possibile”
Renzo Belossi
Erika Vallera
Silvia Girardi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...