#bilancioinbilico #Candelo #Ricetto Non sarà il biglietto al Ricetto a salvare Candelo

2015-06-04 21.53.38Su “la Stampa” di oggi, 04 giugno 2015, si parla della possibilità proposta dal nostro Sindaco di introdurre un biglietto d’ingresso per i visitatori al Ricetto.Partendo dal presupposto che questa è una idea per fare cassa in tempo di magra, legittima per carità, crediamo sia di difficile applicazione ma non impossibile, perché come ben sappiamo il Ricetto non è un bene comunale, ma solamente le strade lo sono, quindi bisognerà trovare innanzitutto la soluzione concordandola con i proprietari delle cantine, tra cui artigiani e ristoratori, altrimenti i loro clienti che fanno? Pagano il biglietto d’ingresso per entrare e poi pagano la cena e stessa cosa per chi si reca ad acquistare nelle botteghe.

Seconda questione occorre sapere il numero esatto di visitatori extra manifestazioni, quindi senza contare le persone che visitano gli eventi per cui pagano già un biglietto, e qui non ci possiamo affidare al caso, ma servono dati certi e inconfutabili e non ci possiamo affidare nemmeno a possibili dati  gonfiati a piacimento, perché in base al dato certo si può effettuare una stima precisa.

Terzo va analizzato attentamente il costo che il Comune si deve accollare per l’esazione del biglietto, che può avvenire con una persona dedicata o con cassa automatizzata, effettuando una attenta analisi costi/benefici, al fine di capire se gli introiti generati, oltre a coprire tale costo, danno anche un utile per le casse comunali.

Quarta, ed ultima questione, occorre pensare, come bene ha detto il capogruppo di “Buongiorno Candelo”, di far sì che il Ricetto non rimanga un contenitore di soliti eventi, bensì diventi un attrattore di nuovi contenuti, di innovazione culturale e turistica e di capitali privati che in sinergia con il pubblico, o anche no, fa crescere questo settore per l’economica locale, perché troppi sono i soldi pubblici spesi in questi ultimi 15/20 anni e pochi i ritorni tangibili.

In conclusione, non siamo contrari a prescindere e nemmeno favorevoli ad occhi chiusi, perché è corretto sentire le proposte della maggioranza e vedere dati certi, studi e analisi precisi e un progetto di contenuti forte, che sia in grado attrarre nuove persone e nuovi investimenti, altrimenti il biglietto da solo non servirà a nulla e sarà un “pannicello” caldo per le disastrate casse comunali di cui ci preoccupano, enormemente, i 600.000 Euro di insoluti (tasse non riscosse), degli ultimi anni,con responsabilità politiche ben precise che non possono essere nascoste ai candelesi.

Per il gruppo consiliare “Candelo Città Possibile”

Il capogruppo

Renzo Belossi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...