#nomafie Anche Candelo con Avviso Pubblico contro le mafie

downloadCome gruppo consiliare di minoranza esprimiamo la nostra soddisfazione per la proposta di delibera presentata dal Sindaco e dalla maggioranza, durante il Consiglio Comunale di lunedì 10 ottobre, di adesione all’Associazione “Avviso Pubblico”, che si occupa di collegare ed organizzare gli Enti locali, Regioni e gli Amministratori pubblici che concretamente si impegnano a promuovere la cultura della legalità democratica nella politica, nella Pubblica amministrazione e sui territori da essi governati.

Secondo noi aver aderito è un passo importante e concreto nel dimostrare di voler contrastare le mafie, la corruzione e il malaffare e di voler costruire un sistema di amministrazione trasparente. Ora dopo questa adesione il passaggio successivo, a nostro parere, dev’essere quello di coinvolgere la Comunità candelese  con progetti specifici e con iniziative mirate anche in collaborazione con il presidio di Libera Biella, come già avvenuto in questi ultimi tempi.

Riteniamo che questa sia la dimostrazione che non sempre la minoranza è e dev’essere contro, bensì quando un Sindaco e una Giunta assumono decisioni valide e buone per la collettività, quest’ultime non devono essere osteggiate a prescindere, ma si devono sostenere nell’interesse dei cittadini a cui, sempre, dobbiamo guardare.

Candelo, 14 ottobre 2016

I consiglieri comunali

Renzo Belossi

Silvia Girardi

Erika Vallera

Annunci

#PiazzaCastello #PQU #Commercio #Parcheggi Se c’è un accordo per la modifica parcheggi, occorre condividerla

L’articolo di ieri, venerdì 13 novembre 2015, pubblicato su “il Biellese”, riportato sui sotto, è parziale rispetto quanto abbiamo dichiarato. Bene se c’è un accordo all’indomani dell’incontro tra Sindaco, Giunta e Commercianti e residente di Piazza Castello e Vie limitrofe, ma occorre che questo sia fatto alla piena luce del sole e nella massima trasparenza e condivisione, altrimenti ricadiamo nell’errore “madre” della gestione sbagliata del progetto di programmazione di questo intervento.

Per questo è giusto che sia convocata la Commissione Tutela del Territorio al fine di vagliare le ipotesi di modifica, ed è l’impegno che assume il nostro capogruppo Renzo Belossi nella qualità di Presidente di questa Commissione.

Infine per maggiore chiarezza riportiamo il link (https://candelocittapossibile.org/2015/11/11/piazzacastello-commercio-incontro-tra-giunta-e-commercianti-meglio-tardi-che-mai-ora-le-modifiche-ai-parcheggi/)al nostro articolo pubblicato su questo sito, in cui è possibile leggere la nostra dichiarazione integrale sulla riunione del 10 novembre tra esercenti e Sindaco

2015-11-13 22.00.39

#PiazzaCastello #Commercio Incontro tra Giunta e Commercianti.Meglio tardi che mai!!! Ora le modifiche ai parcheggi

Martedì 10 novembre si è tenuto l’incontro con i commercianti e i residenti di Piazza Castello e Vie limitrofe, a seguito della convocazione del Sindaco, per discutere del piano di qualificazione urbana che interessa queste zone del paese.

In rappresentanza del gruppo Candelo Città Possibile e in qualità di Presidente della Commissione Tutela del Territorio, ho preso parte alla riunione.

Innanzitutto mi preme rilevare come questa riunione sia arrivata tardivamente, perché, come già ribadito più e più volte e sino alla nausea, il tempo, per discutere il progetto di rifacimento della Piazza e la riconfigurazione dei posti auto, c’era abbondantemente e si è perso un sacco di tempo (circa 7 mesi), tanto da arrivare a sentire il Sindaco dichiarare che se ne è dimenticata per troppe cose da fare, scusandosi con i presenti. Ma come è possibile??? Per noi questa giustificazione non è ammissibile ed è sintomo di grande difficoltà amministrativa e di poca considerazione nei confronti dei candelesi e di chi svolge un’attività commerciale.

Unico fatto positivo è che finalmente i commercianti e i residenti hanno avuto modo di essere ascoltati e di portare le loro considerazioni e tutta la loro amarezza nei confronti della Giunta, per non essere stati ascoltati per tempo. Nel contempo sono state avanzate alcune proposte e soluzioni concrete, affinché si possano, in qualche modo, recuperare alcuni posti auto e l’impatto della nuova area pedonale sia mitigato, anche ricordando che la nuova zona senza auto non deve essere lasciate abbandonata a sé stessa senza iniziative e senza “vita” come accudati nella sperimentazione di questi mesi!!!

Lo ripeto, pur di essere noioso, tutto questo casino ingenerato da un approccio profondamente sbagliato del Sindaco e della Giunta, teso a non ascoltare nessuno, inclusa la propria maggioranza e aver sentito la Commissione solo a cose fatte, poteva essere evitato e oggi, novembre 2015, si poteva avere un progetto esecutivo già condiviso e che fosse un punto di equilibrio, tra un buon intervento di riqualificazione e le istanze motivate dei candelesi e chi vive con il commercio. Forse ci siamo arrivati, dopo la riunione di ieri, ma continuare ad amministrare in qBilancio Couesto modo è deleterio per tutta Candelo ed occorre cambiare registro e aprirsi al confronto, anche critico.

Ora le nuove soluzioni condivise devono diventare realtà, senza prese in giro, e io insieme alle colleghe del gruppo Candelo Città Possibile vigileremo affinché ciò avvenga.

Candelo, 11 novembre 2015

Renzo Belossi
Capogruppo “Candelo Città Possibile” e
Presidente Commissione Tutela Territorio