#Unionefalaforza E’ nata l’Unione dei Comuni della Pianura Biellese

10351170_1009648695712801_352437063268376475_nQuesta sera, 23 marzo 2015, si è svolto il primo consiglio della neonata l’Unione dei Comuni del Pianura Biellese di cui fanno parte i Comuni di Candelo, Cavaglià, Gaglianico,Benna, Verrone, Villanova, Massazza, Salussola, Roppolo, Dorzano. Possiamo definirlo un momento storico, perché si mettono le basi, finalmente, per una collaborazione strutturata tra Comuni vicini e non solo per garantire sempre maggiori ed elevati servizi, il tutto con un’area geografica importante e una popolazione di 22.095 abitanti.

Durante la serata sono stati eletti il Presidente dell’Unione e i suoi Vice, nella persona dei Sindaci Giancarlo Borsoi, Cinzia Bossi e Paolo Maggia e il Presidente del consiglio e il Vice, nella persona dei Sindaci Mariella Biollino e Mauro Nicoli.

Per la minoranza di Candelo era presente il nostro capogruppo Renzo Belossi, scelto come rappresentante da Candelo Città Possibile e Buongiorno Candelo, il quale ha dichiarato in consiglio “Ringrazio per le parole volte alla collaborazione, espresse dal nostro Presidente Sindaco Borsoi durante il suo discorso di insediamento, perché credo anch’io a nome di tutta la minoranza del consiglio comunale di Candelo, che mi ha voluto qui, che questa Unione è una sfida importante per il nostro territorio e può avere un peso decisionale rilevante. Poco prima mi sono astenuto sulla votazione del Presidente del Vice Presidente del Consiglio perché sarebbe stato più opportuno coinvolgere i con i consiglierei e non solo i Sindaci,  è pur vero che qui sono stato eletto come minoranza, ma non voglio sentirmi tale , in quanto in questo contesto dobbiamo lavorare insieme e uniti per il territorio oltre le proprie posizioni perché credo in questa Unione, per questo chiedo, come ha già detto il consigliere Aiassa di Cavaglià, che ci sia un proficuo e concreto scambio di idee e confronto sulle scelte, affinché non siano solo frutto del lavoro dei Sindaci e dei consilglieri di maggioranza , vanificando lo sforzo di unire le forze”

Il gruppo consiliare Candelo Città Possibile